Se ti interessa visitare una città dallo straordinario patrimonio artistico, dai paesaggi unici nel loro genere ed in grado di offrire una cornice suggestiva e romantica, non ci sono dubbi: prenota una vacanza anche solo per weekend a Venezia.

Venezia è un’autentica perla dell’Italia per quanto riguarda il turismo e le bellezze artistiche, tanto da essere visitata in ogni stagione da migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo.

C’è anzitutto da sottolineare che Venezia ha delle caratteristiche uniche, pressoché introvabili in nessun’altra città d’Italia ed anche del mondo, non a caso è stata pregiata del titolo di “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO: tutta la zona di Venezia, infatti, si affaccia sulla Laguna, ed è di fatto un centro abitato che si erge sull’acqua.

Al posto delle classiche strade e dei vicoli, tra i vari palazzi della città vi sono tanti piccoli corsi d’acqua, costantemente attraversati da piccole imbarcazioni ed anche dalla classica gondola, imbarcazione tipica di Venezia su cui non può mancare un suggestivo e rilassante giro turistico, soprattutto se si è in coppia e si vuole vivere un momento indimenticabile e romantico in una cornice quasi fiabesca.

La prima cosa da fare per trascorrere un weekend a Venezia è la scelta del giusto hotel. La maggior parte degli hotel a Venezia situati nel centro storico sono degli autentici capolavori, delle strutture curatissime ed ideali per chi vuole concedersi una vacanza all’insegna del lusso e della comodità.

Se si vuole spendere un po’ meno, ci sono molte offerte per un weekend a Venezia e si può comunque scegliere un hotel meno prestigioso, magari un tre stelle, situato nella zona interna, e spostarsi verso il centro e la zona lagunare durante il giorno ed alla sera per vivere a pieno lo splendore di Venezia.

Quanto ai luoghi inserire in un itinerario per visitare Venezia in 2-3 giorni, va subito citata la splendida Piazza San Marco, dove sorge l’omonima Basilica e il Campanile, bellissima ed imponente, ed anche il Palazzo Ducale, un vero capolavoro di architettura.

Dei punti di grande bellezza della città, che possono essere visitati anche a bordo di un’imbarcazione, sono certamente anche i quattro ponti che attraversano il Canal Grande, ovvero il canale principale che divide in due il centro storico.

Inoltre, l’itinerario prevede anche una tappa in una zona di venezia molto suggestiva e poco turistica, ossia: l’isola di San Giorgio, la Giudecca e le Zattere.

Per gli appassionati d’arte, inoltre, in questa città c’è soltanto l’imbarazzo della scelta: i numerosi musei e le tante chiese di Venezia infatti custodiscono dei capolavori di inestimabile valore, senza considerare il valore storico ed artistico delle costruzioni e dei tipici “campielli”.

La gastronomia a Venezia è particolarmente ricca e curata, e propone moltissime varietà di pesce, di crostacei e frutti di mare, oltre a zuppe, primi piatti tipici veneti ed ovviamente l’intramontabile polenta.

Tutto il centro storico della città è ricco di ristoranti e trattorie che propongono le migliori specialità locali e regionali, curate da preparati chef.

Tra i ristoranti a Venezia più consigliati abbiamo: l’Osteria alla Botte, l’Osteria da Mariano, il Nottambulo e l’Osteria della Zucca.

Se si vuole risparmiare, comunque, anche la zona più interna di Venezia, che corrisponde dunque all’area di Mestre, è ricca di ristoranti di buon livello.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!