Malta è un isola e un piccolo Stato Europeo situato a sud d’Italia al centro del Mediterraneo.

Il paese, pur essendo molto piccolo ha sviluppato una forte rete finanziaria e ha utilizzato il settore del trasporto marittimo attraverso il Mediterraneo a proprio vantaggio.

Malta ha due lingue ufficiali: maltese e inglese. Anche se il paese è stato dominato dal Commonwealth britannico fino al 1963, nel 2005 il 90 per cento della popolazione nazionale parlava il maltese e solo il 6 per cento parlava inglese, mentre il 3 per cento era multilingue.

Anche se vi è un tasso apparentemente basso di lingua inglese nelle isole, si tratta di una percentuale più alta rispetto a molti altri paesi in cerca di insegnanti di inglese.

Se stai pensando di cambiare vita, ti piace il mare cristallino, il sole, il caldo e conosci bene l’inglese, Malta potrebbe essere la soluzione adatta alle tue nuove esigenze di vita.

Se stai cercando di insegnare inglese a Malta, la possibilità di lavoro in questo paese è un po’ competitiva, ma comunque non impossibile.

Come vivere e lavorare a Malta insegnando inglese

1. Ottenere la certificazione. La certificazione TEFL è necessaria per insegnare l’inglese a Malta. Un permesso è necessario anche per insegnare nel paese e per beneficiare di un permesso, è necessario disporre di una formazione adeguata. A volte, le persone possono elaborare l’esperienza, invece di formazione, ma solo considerare questo se si dispone di una vasta esperienza.

2. Cercare un lavoro. Questo può essere fatto online. La maggior parte dei posti di lavoro con contratti sono tra i tre a i nove mesi. La maggior parte dei luoghi dove si assumono sono le scuole private o scuole di inglese come MaltaLingua. A volte è possibile farsi assumere da una azienda che vuole avere un insegnante di inglese per i suoi dipendenti. E’ importante presentarsi con una lettera di presentazione e un curriculum vitae adeguato e in formato europeo.

3. Attendere una risposta da parte del datore di lavoro. Coloro che richiedono un permesso di lavoro nel paese deve essere in possesso di un’offerta di lavoro. Questo diventerà importante nel processo di richiesta di autorizzazione.

4. Iniziare il processo di richiesta di autorizzazione. Questo può richiedere fino a nove mesi per avere aggiornamenti riguardo il permesso. Questo è perché il governo deve verificare l’allenamento, che si tratti di un madrelingua inglese e poi autorizzerà a partecipare come insegnante ai corsi di inglese a Malta. Il governo quindi continuerà a controllare il datore di lavoro chiedendo di provvedere a dimostrare che la persona sia in grado di completare un compito che nessun altro cittadino maltese può fare.

5. Acquista un biglietto aereo e cercare sistemazioni. Anche se alcuni in alcuni paesi le aziende forniscono già questo servizio, a Malta questo è raro, quindi aspettatevi di pagare il biglietto aereo di vostra tasca, gli alloggi, e le altre strutture.

6. Iniziare a lavorare. La settimana di lavoro per i docenti è di circa 40 ore. Gli insegnanti possono essere pagati con un importo compreso tra 100-200 euro a settimana, a seconda dell’esperienza e delle conoscenze del maltese. Circa il 20 per cento dollo stipendio sarà versato per pagare le tasse.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!