Nessuna città al mondo può creare l’atmosfera magica e surreale che Venezia è in grado di regalare con i suoi scorci romantici, i suoi paesaggi rubati ad una cartolina e il suo aspetto fiero ed elegante.

Venezia è visitabile in ogni periodo dell’anno: il momento più magico (ma anche più caotico) è il Carnevale durante il quale tutti gli hotel sono al completo ed è assolutamente necessaria la prenotazione.

Forse la cosa più emozionante da fare a Venezia è semplicemente quella di addentrarsi nei vicoli meno frequentati e respirare l’atmosfera di una città ricca di storia e di cultura: negli angoli meno battuti potrete imbattervi in capolavori architettonici nascosti nel silenzio.

Ovviamente merita assolutamente una visita la famosissima Basilica, che domina Piazza San Marco: l’entrata è gratuita anche se dovrete sicuramente accodarvi alla lunga fila di turisti. L’attesa sarà comunque ripagata dalla vista dei mosaici che impreziosiscono l’interno della Basilica.

Se però siete un gruppo non superiore a 5 persone avete la possibilità di collegarvi ad internet nelle 48 h precedenti la visita l’idea migliore per evitare la coda è quella di prenotare on line il biglietto per la Basilica Se alloggiate in centro non perdete l’occasione di passeggiare di notte, quando molti turisti sono già andati via.

Per confondervi con la gente del posto immergetevi nel mercato di Rialto dove si possono assaporare i sapori e i profumi della tradizione veneziana: protagonista assoluto il pesce ma non mancano frutta e verdura e dolci tipici.

La sera invece vale la pena cenare nei bàcari (le osterie tipiche): potrete bere l’ombretta (il calice di vino) e degustare i cicheti (assaggini di prodotti tipici).

Per avere una vista diversa della città non c’è niente di meglio di attraversare uno dei canali in gondola oppure di prendere parte ad una visita guidata sul battello dal Gran Canale: in alternativa si può ammirare il panorama dall’alto della Torre dell’Orologio.

Molti anche gli itinerari disponibili nei dintorni. Se avete a disposizione più di un giorno (cosa davvero consigliabile) potete visitare una o più isole della laguna: una delle più vicine è Murano, dove è possibile assistere alla lavorazione artigianale del vetro. Molto caratteristica anche Burano, con i suoi vicoli stretti su cui si affacciano i palazzi dai colori vivaci.

Se invece amate la natura, con un’ora di traghetto è possibile raggiungere l’isola di Torcello (quasi disabitata) e visitare la grande riserva naturale.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!