L’Aquila è la città che, ultimamente, ha turbato di più l’opinione pubblica italiana. Tutto per via del dramma del terremoto e delle successive polemiche legate alla ricostruzione che, purtroppo, dopo quasi due anni dalla terribile scossa del 6 aprile, ancora non è iniziata.

La città di L’Aquila è situata alla sinistra del fiume Aterno, in posizione predominante rispetto al Gran Sasso (parte del suo territorio appartiene al Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga), è divisa in 59 tra quartieri e frazioni.

Il capoluogo abruzzese è ricco di storia e sul suo suolo sono molte le testimonianze d’eccellenza della lunga vita di questa città. A L’Aquila ci sarebbe davvero molto da visitare ma, molti monumenti e gran parte del centro storico sono ancora da mettere in sicurezza, da restaurare o ricostruire.

L’Aquila è una città con una prestigiosa architettura religiosa, sicuramente valgono la pena di essere visitati edifici come: la basilica di San Bernardino, la Basilica di Santa Maria di Collemaggio, la Cattedrale di San Massimo (conosciuta anche come Duomo), la Chiesa di San Domenico, la Chiesa di Santa Giusta, la Chiesa di Santa Maria del Suffragio (o delle anime Sante), la Chiesa di san Pietro a Coppito, la Chiesa di San Silvestro e il Santuario della Madonna d’Appari.

Di sicuro interesse è anche la casa natale di Buccio Ranallo, così come l’Emiciclo noto anche come Palazzo delle Esposizione con la tua inusuale forma ad esedra. Vero e proprio simbolo cittadino e la Fontana delle 99 cannelle (o della Rivera)m opera del genio architettonico di Tancredi da Pentima.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!