Affascinati dalla Turchia, possiamo addentrarci nel suo cuore culturale: Istanbul. Ecco alcuni consigli e informazioni per visitare la splendida Istanbul in 4 giorni di viaggio.

La città di Istanbul è l’unica al mondo che si allunga su due continenti: Europa e Asia. Nella grande metropoli, ricca di musei e moschee, ritroviamo anche una bellezza naturale forse inaspettata, come le rive del Bosforo illuminate dalla luce rossa della sera dove ogni turista sosta, inevitabilmente, basito e colpito da cotanto splendore.

Difficile viaggiare in un paese come la Turchia e non voler, per forza, vedere il più possibile. Per ammirare maggiori dettagli della città di Istanbul si consiglia di fare molte visite, quelle possibili, a piedi in modo tale da lasciare libero sfogo al nostro sguardo che, vi assicuro, si poserà in continuazione.

Le cose principali di cui occuparsi per organizzare un viaggio a Instanbul sono il volo e l’alloggio.

Istanbul è raggiunta dall’Italia da varie compagnie aeree, tra cui: Alitalia, Blu Express, Pegasus Airlines, e Turkish Airlines.

Molte le proposte sul web sia per i voli per raggiungere la città, che per gli hotel a Istanbul.

Da non sottovalutare anche le molte le offerte volo+hotel per Istanbul, con prezzi che partono da 250 euro a persona.

Istanbul è ben munita di hotel e alberghi di ogni genere: dalla fascia alta del Four Seasons Hotel Istanbul at Sultanahmet oppure W Istanbul Hotel, lussuoso e super moderno.

Non possiamo non citare l’albergo maggiormente consigliato proprio da noi turisti: Hotel Amira Istanbul, 4 stelle, con una posizione ottimale e un ottimo personale che non perde occasione per fornire i migliori consigli. Di fascia più abbordabile, ma altrettanto soddisfacente, troviamo l’apprezzabile Acra Hotel. L’hotel è situato in pieno centro storico di Istanbul, oltre ad avere camere e servizi davvero buoni offre un ottimo staff.

Per un soggiorno di 4 giorni a Istanbul ci sono delle mete da non perdere assolutamente. Si può visitare la Moschea Blu, Sultan Ahmet Camii il nome originale, la più affascinante moschea del Bosforo soprannominata così per la tonalità di turchese che predomina il tempo. In seguito si passa al Palazzo Topkapi, una costruzione di labirinti, dove i sultani vivevano e comandavano il loro impero.

Nei giorni successivi non si possono non ammirare il palazzo in stile europeo, Dolmabahce sarayi, anche se c’è da segnalare un fastidioso inconveniente: l’immensa fila per l’entrata, il consiglio è di evitare il weekend e scegliere degli orari strategici. Ancora Il Museo Kariye, in cui si possono ammirare i mosaici più belli di Istanbul.

Per apprezzare in modo ottimale il posto è consigliato l’acquisto di una pubblicazione sul museo. Per chi è interessato alla vita mondana, da indicare è il North Shields Pub, il miglior pub/bar del posto e il Babylon: un locale jazz molto elegante con ottimi drink.

Da non sottovalutare l’ottimo shopping che si può praticare ad Istanbul, probabilmente il meno costoso di tutta l’Europa.

Infine, il cibo vario e raffinato, unisce sapori unici della tradizione turca e della città di Istanbul.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!