Visitare il Parco Nazionale del Pollino è un’esperienza davvero indimenticabile per gli amanti della natura e del verde, dal momento che è considerato una delle più importanti aree naturali della nazione oltre che dell’intera Europa, per dimensioni il più grande d’Italia.

Il Parco Nazionale del Pollino è immenso: può vantare una superficie pari a più di 190.000 ettari ed abbraccia ben 3 province, ovvero quelle di Potenza, Matera e Cosenza.

All’interno del parco sono presenti tantissime diverse specie animali, a cominciare da uccelli piuttosto rari quali l’aquila reale, il picchio, il nibbio, il gufo, il corvo ed il falco, senza dimenticare specie quali la lontra, il cervo, il lupo appenninico; lo stesso si può dire per quanto riguarda la flora, con alberi quali l’abete, il faggio, l’acero, il pino e numerosissime altre piante.

Il Parco Nazionale del Pollino, inoltre, è anche particolarmente ricco di corsi d’acqua, il più lungo dei quali è il Sinni, che si estende per 97 Km.

Per visitare il Parco Nazionale del Pollino, l’ideale è trascorrere un soggiorno itinerante, alla scoperta delle numerosissime bellezze della zona e dei vari paesi presenti sul territorio.

L’area del Pollino è molto nota in Italia e all’estero per le sue specialità gastronomiche, prodotte a livello locale e servite nelle trattorie e nelle strutture ricettive della zona; tra i prodotti tipici del Pollino vi sono senza dubbio i salumi ed i prodotti caseari, oltre ai prodotti da forno ed all’ortofrutta.

All’interno del Pollino si organizzano numerosissime escursioni guidate, dunque chi non conosce la zona e non è in grado di muoversi in autonomia può fare riferimento alle numerose visite organizzate, per le quali è possibile rivolgersi alla sede dell’ente del parco, anche se comunque numerosi alberghi, B&B e strutture ricettive della zona possono proporre ai loro clienti degli interessanti pacchetti, oppure semplicemente suggerire le soluzioni migliori per trascorrere dei giorni alla scoperta di questo straordinario Parco.

Un viaggio di questo tipo è l’ideale per chi ama conoscere delle piccole realtà: in quest’area naturale sono presenti numerosi piccoli paesi, che racchiudono delle tradizioni molto radicate e sono molto suggestivi da visitare; conoscere le popolazioni del luogo e scoprire le usanze di queste comunità può rendere il soggiorno ancora più interessante.

Ovviamente, un viaggio per visitare il Pollino può essere anche un’occasione per una visita alle città principali, ovvero Matera, Potenza e Cosenza; insomma, se si vuol visitare il Pollino, l’ideale è organizzare un viaggio itinerante.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!