Crocevia di viaggi, di civiltà, arroccata così com’è tra l’Oriente e l’Occidente del mondo, la Siria è un paese tutto da scoprire. Qui troverete una terra che conserva ancora meravigliosamente le tracce della sua storia millenaria.

Ecco cosa visitare nel corso di un viaggio in Siria.

Aleppo con la sua Grande Moschea, il quartiere Jdeydeh e i vecchi suq ricolmi di prodotti tipici, San Simeone con i resti della sua basilica dedicata al Santo Stilita e costruita introno alla colonna dove il santo avrebbe trascorso 42 anni della sua vita in preghiera e digiuno, la città morta di Serjillah, Hama e le sue norie, immense ruote di legno usate per l’irrigazione, e Apamea con il suo sito archeologico.

Ma anche il convento di San Giorgio e il Krak dei Cavalieri, massimo esempio di architettura medioevale del Paese e poi Palmyra, la regina del deserto,  la più antica città carovaniera del paese situata tra la costa mediterranea e l’Eufrate, ricca di testimonianze del suo antico splendore: il tempio di Baal, il colonnato, il teatro, il senato e le tombe.

Immancabile la fulminazione lungo la strada per Damasco, capitale siriana, dove è possibile ammirare: la meravigliosa Moschea degli Omayyadi (un’esempio dell’architettura islamica), la cappella di S.Anania dove S.Paolo riacquistò la vista e poi anche gli antichi suq.

Il principale collegamento aereo tra la Siria e l’Italia è rappresentato dal volo in partenza da Verona e diretto a Lattakia ma grazie anche a diverse compagnie, è possibile arrivarci anche grazie attraverso uno scalo solo.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!