Profondamente mistico e rilassante è il viaggio di oggi, nel cuore dell’Umbria e nella storia d’Italia. Assisi, luogo di culto ma non solo, avvolto com’è nella bellezza della natura può rivelarsi come una vera e propria scoperta.

Ma su tutti ovviamente c’è il turismo religioso attorno ai luoghi di San Francesco (patrono d’Italia), lì alle pendici del splendido monte Subasio, racchiusa all’interno della splendida cornice naturale si trovano, dentro le mura del borgo, la Basilica di San Francesco,  Santa Chiara,  Santa Maria degli Angeli, con al suo interno la Porziuncola, veri  propri gioielli d’arte e d’architettura, tralasciando la componente mistica religiosa.

Così come vale sicuramente la pena arrampicarsi dalle parti del Subasio per visitare il complesso di grotte naturali e dei piccoli luoghi di culto raccolti sotto il nome di Eremo delle Carceri, in grado di offrire una vista panoramica davvero mozzafiato.

Ma a deliziare il palato c’è l’ottima cucina umbra, frugale ed essenziale nelle sue zuppe, di farro e di legumi, sostanziosa nei primi, ottimi i suoi vini, ottime le pappardelle alla lepre o al cinghiale e appagante nella cottura delle carni, agnello e porchetta su tutti! Insomma, l’Umbria è un’ottima destinazione in merito al turismo enogastronomico.

Sempre in ambito culinario e gastronomico come souvenir del luogo c’è da portarsi a casa l’olio extravergine d’oliva, una vera delizia, mentre l’artigianato locale offre ottime ceramiche.

Assisi è l’ideale per chi ha voglia di rilassarsi e di entrare in contatto con l’arte, l’architettura, la natura, i luoghi dello spirito e per commettere qualche piccolo peccato di gola.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!