Visitare Parigi ad aprile o a maggio è davvero un ottima idea.

Parigi è una città incantevole, che merita di essere visitata con lunghe passeggiate, dunque scegliere di pernottare nella splendida capitale francese durante la primavera, godendo di un clima molto piacevole, è senza dubbio la soluzione migliore se da tempo si ha in programma di vivere una vacanza parigina.

C’è inoltre da aggiungere che prenotare una vacanza a Parigi ad aprile o a maggio è anche piuttosto conveniente: in questi mesi le strutture ricettive non prevedono delle tariffe piuttosto alte, anzi i prezzi sono molto più abbordabili rispetto, ad esempio, al mese di dicembre.

Parigi è considerata da sempre come la meta per eccellenza per le coppie di innamorati, tuttavia questa etichetta di città romantica è decisamente molto limitativa per una metropoli dalle mille facce e dai mille luoghi di interesse.

Stilare un elenco delle cose da vedere a Parigi è tutt’altro che semplice, e si corre il concreto rischio di tralasciare monumenti ed attrazioni di fama mondiale.

Giusto per ricordare quelle che sono le attrazioni più importanti da visitare durante delle vacanze a Parigi, viene anzitutto da citare il celebre museo del Louvre, famoso soprattutto in quanto ospita “La Gioconda”, ma comunque ricchissimo di centinaia e centinaia di opere di fama mondiale dal valore inestimabile.

Non è affatto da meno il museo D’Orsay, una costruzione tanto suggestiva quanto imponente in cui è possibile visitare, ad un prezzo decisamente modico, delle opere incantevoli realizzate dai più famosi artisti di sempre.

Che dire ovviamente della Torre Eiffel, il monumento simbolo della Francia che domina la città sul quale è possibile scorgere dei paesaggi stupendi (sconsigliati a chi soffre di vertigini!), della Cattedrale di Notre Dame, un vero e proprio capolavoro di architettura e di arte, e della Reggia di Versailles, grandissima costruzione che lascia davvero a bocca aperta per il suo lusso e la sua grandezza.

Ovviamente Parigi è tanto altro ancora, basti pensare ai grandi quartieri che offrono delle esperienze davvero uniche, come ad esempio Montmartre, che da rione poco raccomandabile è divenuto in pochi anni uno dei luoghi più trendy della città, ed il quartiere Latino, in cui si uniscono in suggestivi giochi di forme e di colori molteplici culture.

Per visitare Parigi low cost ad aprile o a maggio è possibile prenotare presso delle case vacanza o dei B&B della periferia: i prezzi sono molto più bassi rispetto alle strutture centrali, e comunque ogni zona della città può essere raggiunta grazie ad un efficiente trasporto pubblico.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!