vacanza-in-madagascar

L’isolamento della sostanziale isola orientale del Madagascar – e la fauna unica che ha portato – ha guadagnato “laboratorio di disegno della natura” il soprannome.

In mezzo il vento spazzò le coste che abbiate mai trovato un naturale scegliere un mix che include fauna incredibile come gli alberi di baobab e il polpo, camaleonti e gechi, lemuri e scimmie giocoso.

In realtà, le immagini di animali fuggiti Disney ha acquistato per i nostri schermi sotto lo stesso nome di questa isola sorprendente sono probabilmente facendo tutto un dis-servizio.

Altro marchio di fabbrica della nazione è pirati, non nel senso moderno della Somalia, ma l’antico, il rum, il contrabbando e il tesoro rubato senso.

Nel 17 ° secolo, si stima che 1.000 di loro sono stati residenti sulla costa orientale dell’isola, e lasciato centinaia di relitti di legno marcio come promemoria. È possibile visitare il loro canoe scavate Pirogue, che scivolano agevolmente attraverso le scintillanti acque sabbiose.

La capitale Antananarivo è una città caotica, cercando, si sviluppa intorno alle rive di un lago sporco e vittima di un sovraffollamento vizioso che ha portato ad una confusione molto africano. Potrete visitare i mercati stucchevole succo dolce di canna da zucchero e formaggi malgasci, o cercare di individuare un carro trainato attraverso la città dalla mucca gobba zebù.

Sono i parchi nazionali che veramente attirano i turisti, però il Madagascar ha tre o quattro opzioni enormemente alla moda. E per avere un itinerario di qualità basta rivolgersi ad un organizzatore di viaggio specializzato del Madagascar.

Nel Parc National de Ranomafana si trovano valli infinite di foreste pluviali lussureggianti, orchidee vibranti, la pianta carnivora lanciatore e strisce lemuri dalla coda a caldo footing tra cascate zampillanti. I pappagalli, rettili innumerevoli schizzi e balene della penisola di Masoala sono indimenticabili.

Mentre Morondava ospita il “viale dei Baobab“, dove è possibile noleggiare un quad e fatevi strada lungo il fangoso, bottiglia-tree sentiero fiancheggiato. Altrove troverete villaggi tribali dove i locali ritualmente ballare con i morti, e il regno della magia e tabù ancora una presa inesorabile.

Visitare un paese come il Madagascar non è priva di rischi: un contesto politico instabile significa controllare più tardi prima di uscire di casa è sempre consigliato. Quando si arriva e inizia a miscelazione con la gente del posto – rivestito in tessuti vivaci e henné bianco – o alla deriva per la campagna eying alberi e animali che sembrano appartenere alla più fantasiosa di cartoni animati, si prende subito dimenticare i pericoli.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!