Cefalù-sicilia

Hai solo sette giorni a disposizione e non sai come fare a organizzare le tue vacanze in Sicilia? Invece di perderti tra guide, itinerari e percorsi, comincia con scegliere una posizione strategica che ti permetta di andare in giro per tutta l’isola e raggiungere qualunque punto in modo più semplice.

Invece di prenotare un hotel, scegli un appartamento o una casa vacanze e affitta un’automobile: in questo modo avrai la possibilità di organizzare i tuoi tempi in assoluta libertà.

Inizia le tue vacanze in Sicilia da Trapani

L’aeroporto di Birgi è una piccolissima stazione con un notevole traffico aereo. Benché si trovi praticamente sperduto nel nulla, i trasferimenti sono piuttosto efficienti e permettono di raggiungere Trapani o Palermo.

Fermati un paio di giorni nel trapanese e visita le saline di Marsala, con i suoi mulini che rievocano le più antiche tradizioni dell’isola. Sali a Erice e fa’ un giro al castello e quando torni giù stenditi al sole sulla spiaggia di San Vito lo Capo. Dopo aver fatto il bagno nell’acqua cristallina della Riserva Naturale dello Zingaro, assaggia una cassatella a Castellammare del Golfo e prosegui fino a Palermo.

La tua vacanza in Sicilia a Palermo e dintorni

Una volta parcheggiata la macchina, dimentica pure di averla, almeno fino al prossimo spostamento. Dopo aver visto il Teatro Politeama e il Teatro Massimo, visita la splendida Cattedrale, figlia del connubio tra l’arte normanna e l’arte araba. Percorri tutto il corso fino a giungere al Palazzo Reale, scatta qualche foto alla Cappella Palatina e prendi un autobus che ti porti a Monreale. Il duomo nella piazza centrale custodisce un Cristo Pantocratore, simile a quello che vedrai a la cittadina di Cefalù.

La Sicilia barocca: da Catania a Siracusa, la tua vacanza d’arte

Mettiti in macchina, arriva sino a Messina e scendi verso sud. Prendi un gelato a Taormina e goditi la vista dell’Etna in eruzione che fa capolino tra i resti dell’antico anfiteatro. Passa da Catania per salutare u liotru, l’elefantino simbolo della città, e prosegui per Siracusa. Dopo aver visitato Ortigia, prendi un bel bicchiere di Nero d’Avola, nell’omonima cittadina e gustatelo tra gli edifici barocchi di Noto. Se hai ancora un briciolo di forza, concludi le tue vacanze in Sicilia all’Isola delle Correnti, il punto estremo della regione.

Ovviamente non finisce qui, in Sicilia ci sono tantissime mete interessanti e ovunque si decida di andare si è certi che il questa solare isola nel mezzo del Mediterraneo è possibile sempre, in ogni stagione dell’anno, tuffarsi in un mondo di cultura, tradizione e ammirare paesaggi e colori mozzafiato.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!