80

Alicudi è, fra tutte le 7 isolette delle Eolie, la più selvaggia. Non vi sono moltissimi abitanti, anzi si possono contare proprio sulle dita di una mano e il turismo di massa non è ancora arrivato e, forse, mai arriverà.

I fondali intorno all’isola – di origine vulcanica e quindi con rocce a picco sul mare – sono ricchissimi di vita, che donano la possibilità di avvistare pesci anche di grandi dimensioni, come ad esempio le cernie che qui raggiungono proporzioni di tutto rispetto.

E a chi non piace particolarmente stare ore ed ore in acqua tra un’immersione in apnea e un’altra, l’isola riserva interessanti sorprese. Innanzitutto, gli amanti del trekking troveranno pane per i loro denti. L’isola è infatti molto scoscesa ed in alcuni punti occorre farsi largo fra i sentieri e le scalinate scavate nella roccia lavica.

Se proprio non ce la fate a portarvi i vostri bagagli, potete fare come i pochi abitanti dell’isola e farvi accompagnare da un simpatico asinello per l’”ascesa” dall’approdo al vostro alloggio.

Fonte immagine: www.isoleitalia.it







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!