Per via di innumerevoli ragioni che non stiamo qui ad elencare – insomma la storia del buco dell’ozono ci ha un po’ stufati – l’Antartide è il continente maggiormente in pericolo.

Per chi può permetterselo, è d’obbligo una visita al Polo Sud visto che la previsione è che le spedizioni non scientifiche saranno proibite fra qualche anno.

Come visitare l’Antartide e la sua immensa distesa di ghiacci e promontori innevati? Con un tour operator specializzato in crociere nei mari più freddi della terra. Quindi, se volete incontrare a tu per tu pinguini (ma state tranquilli, nessun orso bianco!) e oche selvatiche potete visitare il sito www.australis.com.

Una curiosità: le navi da crociera di Curceros Australis sono le stesse utilizzate anche dai reporter e cineoperatori del National Geographic e se avete visto le produzioni del National Geographic potete stare tranquilli: i panorami e le situazioni in mare sono davvero spettacolari.

Un consiglio: se potete andarci approfittate di questo 2010 poichè si festeggia proprio quest’anno il quarantesimo anniversario del turismo al Polo Sud.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!