Tappa obbligata di ogni tour della Sicilia, la Valle dei templi di Agrigento è il sito archeologico più visitato in Sicilia e con i suoi 1300 ettari il parco archeologico più esteso al mondo.

La suggestione inizia ancora prima di arrivare quando osservando il paesaggio attraverso i finestrini scorgiamo le svettanti rovine che s’innalzano sulla collina.

L’UNESCO l’ha dichiarata Patrimonio dell’umanità nel 1997 e qualunque visitatore l’abbia vista almeno una volta in vita sua non può che concordare con questo riconoscimento.

È un viaggio attraverso la storia quello che coglie il visitatore che percorre il tracciato di visita, un viaggio che riempie il cuore della grandiosità del passato e della maestosità che questa città ha vissuto nei secoli addietro.

Agli occhi dei visitatori si mostrano i resti di dieci templi in ordine dorico, di tre santuari, di necropoli, resti di opere idrauliche e fortificazioni, due agorà, la tomba di Terone e molto altro ancora.

I templi sono classificati come: Templio della Concordia (trasformato in chiesa nel VI sec. d.C. ed il meglio conservato); Tempio di Eracle; Tempio di Zeus Olimpio; Tempio di Hera Lacinia (o di Giunone); Tempio dei Dioscuri; Tempio di Efesto; Tempio di Atena; Tempio L; Tempio di Asclepio; Tempio di Demetra; Tempio di Iside.

Ma Agrigento offre molto di più al visitatore che voglia conoscerla, la città custodisce infatti un pregevole centro storico.

Imperdibili sono infatti la Cattedrale di San Gerlando (XI sec.); il Santuario e le cripte dell’Addolorata; la Basilica dell’Immacolata Concezione (XVII sec.); la Basilica di Santa Maria dei Greci (XII sec., in stile arabo-normanno); la Chiesa del Purgatorio (XV-XVI sec., dal pregevole prospetto barocco).

La Chiesa di San Giorgio degli Oblati (XIII sec., in stile gotico); il Cimitero monumentale di Bonamorone; il Palazzo delle Poste; il Palazzo Borsellino (XVIII sec.); il Palazzo Carbonaro (XVIII sec.); il Palazzo Costa (fine XVII sec.); il Palazzo della Camera di Commercio (1851) ed il Palazzo dei Giganti (1627).

Agrigento grazie alla sua antica tradizione turistica saprà accogliere al meglio il turista ed offre una vasta gamma di soluzioni di ricettività che sono in grado di soddisfare tutte le esigenze, B&B, Hotel ed agriturismi che lasceranno soddisfatto anche il visitatore più difficile.

Ma Agrigento non è soltanto archeologia ed arte, la città è anche un posto ottimale per conoscere e visitare i centri vicini ed offre oltretutto delle bellissime spiagge che saranno la gioia degli amanti del mare.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!