Il momento delle ferie è un momento molto sentito dai genitori di bimbi più o meno piccoli.

Lo stress di un anno di lavoro e la voglia di dedicare ai propri figli un po’ di quel tempo che si deve abitualmente riservare ad altro (pulire i pavimenti, stirare, cucinare) porta però a commettere errori madornali, come ad esempio non caricare qualcosa di fondamentale in macchina.

Se non ci avete ancora pensato, ecco una lista di cose da ricordarsi o decisioni da prendere per vacanze con i bambini senza dimenticare nulla.

Punto primo: dove dormono i bambini di età inferiore ad un anno? Alcuni hotel non richiedono supplementi per neonati fino a sei mesi, poi se desiderate che la vostra camera sia attrezzata con una culla i costi lievitano. In alcune zone d’Italia, una culla in camera prevede una maggiorazione dai 10 ai 20 euro.

Per un soggiorno di 7 notti, la spesa solo per avere la culla può essere di oltre 100 euro. Vale quindi la pena valutare l’acquisto di un piccolo lettino da campeggio dove il bambino neonato potrà dormire in vacanza con voi. Il costo dei modelli più completi si aggira infatti sui 100 euro. Il vantaggio è che se potrete caricarlo in macchina vi servirà anche per successive vacanze.

Fonte foto: www.ciao.it







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!