Le notizie che ci stanno giungendo dalla Thailandia sono sempre più gravi e ci rattrista pensare che un paese come questo sia, come tanti in Asia, sconvolto tra lotte intestine per la presa del potere.

La Thailandia, meta di tanti italiani per le belle località di mare, è un paese in cui si sono accentuati in questi ultimi anni grossi problemi economici, in più la situazione politica stava per degenerare in colpi di stato più volte.

Ecco quanto comunica il ministero degli Affari Esteri circa i viaggi in Thailandia, così come comunicato oggi 14 maggio:

Dopo oltre due mesi di manifestazioni e tensioni politiche e dopo gli ultimi incidenti,  la situazione potrebbe ulteriormente deteriorarsi.

A causa di tale persistente situazione di instabilita’, si sconsigliano soggiorni non necessari  e non differibili a Bangkok. Si suggerisce pertanto di limitarsi al solo transito aeroportuale nella capitale. Al momento le localita’ turistiche balneari sembrano essere ancora tranquille e prive di rischi.

Sino a quando la situazione non sarà tornata alla normalità, a tutti i connazionali temporaneamente presenti o che si apprestino, nonostante la situazione, a compiere un viaggio nel Paese si consiglia vivamente di registrarsi sul sito www.dovesiamonelmondo.it e di adottare la massima prudenza durante la propria permanenza, evitando le zone dove siano in corso assembramenti o manifestazioni e di avvicinarsi a posti di blocco dell’Esercito, sia nella capitale sia nel resto del Paese.

In particolare a Bangkok, si consiglia di evitare le zone del Palazzo Reale, la Khao San Road, il quartiere Dusit (ove hanno sede il Parlamento e il Palazzo dell’Esecutivo), la zona di Ratchaprasong, Silom (in particolare l’incrocio tra Silom e Rama IV) nonché tutte le aree prospicienti uffici di Governo. In considerazione della situazione di grande tensione, si raccomanda inoltre di evitare spostamenti in città non necessari.

    Thailandia: un paese turistico in guerra civile?
    Tahilandia: consigli e informazioni

    In Thailandia il mare è stupendo, e per una vacanza che abbini mare tropicale e divertimento notturno a prezzi ragionevoli è una delle mete...


    thailandia
    Thailandia: quando e dove andare?

    Thailandia: quando e dove andare? La Thailandia in questo periodo è un Paese diviso dal meteo ma unito comunque dalla stagione secca. Est o ovest,...



Una Risposta a “Thailandia: un paese turistico in guerra civile?”



avatar
Da Bangkok

Leggendo 21 maggio non è facile capire che si tratta di un articolo oramai datato 2010 quando qui a Bangkok (e non in tutto il paese) le manifestazioni dell’allora partito d’opposizione al governo stavano creando notevoli disordini nella capitale. Forse sarebbe il caso che venisse inserito l’anno nella data degli articoli?










Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!