Thailandia: quando e dove andare? La Thailandia in questo periodo è un Paese diviso dal meteo ma unito comunque dalla stagione secca.

Est o ovest, attenzione dove andate. Se da una parte splende il sole, dall’altra potrebbe diluviare. In Thailandia, infatti, costa che vai tempo che trovi, e le differenze qui sono più marcate che in altre parti del mondo.

Nella zona sud, lungo la costa dominata da Phuket, i mesi migliori vanno da novembre a marzo, con delle temperature che si aggirano sui 28 – 30°C e mare piacevolmente caldo, perchè essendo vicini all’equatore il clima subisce poche variazioni nel corso dell’anno.

Le località turistiche del golfo del Siam, Koh Samui e Krabi soffrono meno l’influenza del monsone estivo, e sono quindi frequentabili anche da giugno a settembre, mentre la stagione umida si sente da ottobre a gennaio.

Se puntate su Bangkok, aprile è il mese più caldo e settembre quello più piovoso. A nord il caldo opprimente raggiunge l’apice a maggio e si attenua tra dicembre e febbraio, periodo perfetto per visitare Chiang Mai e la zona circostante.

Nonostante le differenze, non manca un denominatore comune in Thailandia: a unire il paese ecco la stagione secca, che va da novembre a marzo, quando le piogge diminuiscono ovunque.


Una Risposta a “Thailandia: quando e dove andare?”



avatar
Da Bangkok

Krabi non si trova nel Golfo ma sul versante del Mar delle Andamane :)










Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!