Senyuva è un piccolo e caratteristico villaggio nel nord della Turchia, situato vicino la città di Rize,  nella valle di Sal.

Qui tra foreste è piantagioni di tè, dove il paesaggio naturale è interrotto solo dalle 15o yayla evi (tipiche case in pietra a un piano solo) vi abitano circa 500 abitanti.

Il villaggio di Senyuva è un prezioso mosaico di culture che si affaccia sulle bellissime sponde del Mar Nero e dove convivono in armonia vari popoli: turchi, greci del Pinto, georgiani, laz (allegri e sempre pronti a far baldoria e ad alzare il gomito) ed hemshili (gente di montagna).

Senyuva è un luogo magico, senza tempo, dove i loro abitanti vogliono continuare a vivere senza le inutili pressioni della vita moderna tanto che l’elettricità qui è un arrivo recente e fu portata solo perché gli orgogliosi indigeni riuscirono a imporre le loro condizioni, cioè che tutti i cavi elettrici fossero interrati, per non vedere rovinato il loro splendido paesaggio di  dolci colline.

E dopo l’elettricità queste 500 persone, hanno deciso in maniera unanime di bandire, una volta per tutte, la televisione dal loro villaggio.Il piccolo schermo qui non esiste e la sera gli abitanti del luogo si ritrovano, coi pochi coraggiosi turisti,  nella piazza principale per ballare e cantare davanti ad un falò.

E non pensateci troppo su per venire fin qui, nella regione di Artvin tra gente ospita, storie di camminate, vita frugale e sere passate davanti al calore fuoco nella foresta.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!