Immortalata anche nelle pellicole cinematografiche dove, Christopher Reeve nei panni di Superman, raddrizzava la famosa torre pendente, Pisa in realtà è una città che limitare alla sua, seppur magnifica Torre, è un po’ riduttivo.

Pisa infatti è un gioiello che va oltre i suoi luoghi da cartolina, Piazza dei Cavalieri, Piazza dei Miracoli e la Torre di Pisa. Dove sul retro del battistero si può verificare la leggenda degli artigli del diavolo.

Nella parte posteriore dell’edificio, sono presenti diversi segni, tipo scalpello, detti appunto artigli del diavolo perché leggenda vuole che il diavolo per impedire la costruzione del complesso religioso di notte spaventasse i lavoratori intaccando le mura del complesso.

Ancora oggi, se provata a contare i segni, i conti, diabolicamente, non vi torneranno mai, conterete e conterete senza arrivare mai allo stesso risultato.

Lasciando da parte questa piccola nota di colore, segnaliamo altre attrazioni, sicuramente meno note ma meritevoli di approfondimenti e di visite, come  l’elegante curva dei Lungarni pisani, il distretto del centro storico di Pisa (Borgo Stretto e Piazza delle Vettovaglie), la zona dell’Università, epicentro della movida pisana, e i vicoli del quartiere di San Francesco dove tra l’altro vi nacque un certo Galileo Galilei.

Pisa, come tutta la Toscana, è terra del mangiar bene e bere meglio grazie alle eccellenza della cucina regionale ed è facilmente raggiungibile in treno ma anche tramite collegamento aeroportuale.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!