Indigeni delle Andamane

E’ di questi giorni l’appello di Survival International ai turisti di tutti il mondo: non molestate gli indigeni!

A tutti coloro che sono diretti in quei luoghi dove il turismo di massa non è arrivato così prepotentemente, a tutti coloro che scelgono destinazioni esotiche poco battute dai tour operator più quotati, l’associazione Survival International  chiede di osservare la massima discrezione e il massimo rispetto per i nativi dei luoghi che andrete a visitare.

L’equilibrio naturale di alcune mete esotiche, come ad esempio le isole Andamane, è assolutamente precario. La sopravvivenza delle popolazioni autoctone di queste isole è legata a doppio filo al rispetto dei luoghi e del loro equilibrio. Per non parlare poi dei contatti che le popolazioni indigene hanno con i turisti e che quotidianamente li espongono a possibili pandemie, come ad esempio la recente influenza suina.

Seguono lo stesso precario equilibrio delle Andamane, gli indigeni nelle riserve naturali del deserto del Kalahari e gli indigeni della Papua Nuova Guinea, dove si favoleggia vi siano ancora tribù che non hanno mai incontrato l’uomo bianco.

Per chi fosse interessato a recarsi alle Andamane segnaliamo www.shantitravel.com

Fonte immagine: www.corriere.it







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!