Trascorrere una vacanza in Argentina è davvero un’esperienza indimenticabile: si tratta di una nazione davvero molto grande, ricchissima di inestimabili bellezze naturali e con mille facce da scoprire.

Una vacanza in questo paese dell’America meridionale è un’ottima idea, ad esempio, per chi ama percorrere lunghi tragitti esplorando tanto le città quanto le aree territoriali più brade ed incontaminate.

Se si sta pensando di organizzare un viaggio in Argentina presso una qualsiasi struttura ricettiva, occorre necessariamente interessarsi con molta precisione circa il clima della zona in cui si trascorrerà la vacanza nel periodo del pernotto; essendo un paese così grande, infatti, l’Argentina è interessata da grosse variazioni climatiche, e non di rado i turisti europei che si recano in Argentina senza approfondire questo aspetto si trovano piuttosto spiazzati dinanzi alle temperature del posto.

Cerchiamo dunque di capire qual è il periodo migliore per un viaggio in Argentina e di sintetizzare le caratteristiche climatiche del paese per le tre principali aree: il Nord, il Centro ed il Sud.

Nella zona settentrionale, il clima è decisamente molto caldo, e in estate è caratterizzato da lunghi periodi di siccità, anche piuttosto intensi. Se ci si vuole recare in questa zona dell’Argentina, dunque, il consiglio è quello di evitare assolutamente i mesi più caldi, e di scegliere dunque il periodo invernale, senza dimenticare che, come tipico del clima tropicale, in inverno sono abbondanti le precipitazioni.

Per quanto riguarda la zona centrale dell’Argentina, il clima è piuttosto temperato, dunque non differisce particolarmente dal clima italiano, ciononostante si possono verificare degli intensi picchi di caldo e di freddo. Per chi vuole recarsi in questa zona dell’Argentina per trascorrere una piacevole vacanza, dunque, non vi sono particolari indicazioni circa il periodo più indicato per partire: può essere certamente un buon consiglio quello di evitare comunque la piena estate o il pieno inverno.

Man mano che ci si sposta verso Sud, invece, il clima tende a divenire sempre più rigido; la zona meridionale più vicina all’area centrale dell’Argentina è caratterizzata da nevi, precipitazioni frequenti e un clima piuttosto rigido, ad ogni modo evitando i mesi più freddi e prendendo tutte le precauzioni del caso, si può tranquillamente trascorrere una vacanza in quest’area della nazione.

Il lembo estremo del meridione dell’Argentina, invece, si caratterizza per un clima piuttosto freddo in tutte le stagioni, e non potrebbe essere altrimenti se si considera la sua collocazione geografica.

In questa zona si trova Ushuaia, la città più meridionale al mondo, dove durante gli inverni si riscontra una temperatura vicina agli 0 gradi, mentre le temperature estive sono piuttosto fresche, vicine ai 10 gradi.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!