Il Lago di Pilato è l’unico lago naturale che si trova nel territorio della regione Marche. Pensare alle Marche in estate significa pensare al mare, dalle costa di Pesaro e poi più giù fino ai confini con l’Abruzzo.

Ma esiste anche una maniera alternativa di scoprire le Marche, visitandone l’interno. Il lago di Pilato è una delle meraviglie nascoste nelle Marche.

Il Lago di Pilato deve il suo nome ad un’antica leggenda, secondo la quale nel lago accoglierebbe le spoglie di Ponzio Pilato dopo la condanna a morte da parte dell’imperatore Tiberio.

Il Lago è particolarmente suggestivo e può essere visitato giungendovi dopo un paio di ore di trekking a partire dal paesino di Montemonaco che si trova in provincia di Ascoli Piceno. Si prosegue poi fino ad arrivare a oltre 1500 metri di quota.

Un’altra possibilità è raggiungere il lago, sempre tramite trekking, dal versante Umbro, e precisamente da Capanna Ghezzi, passando per Forca Viola. Quest’ultimo sentiero è più semplice e meno impegnativo, adatto anche a trekker principianti ma con un buon allenamento alle spalle.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!