Laigueglia

Quando il freddo si avvicina, l’idea di vacanza che preferisco è sicuramente la vacanza enogastronomica. In autunno, poi, poco dopo il tempo della vendemmia, è un vero piacere gironzolare per le zone del vino tipiche.

Se poi si vuole approfittare delle ultime giornate di sole (e in certi orari nel pomeriggio, fa ancora caluccio), il mio personalissimo consiglio è quello di approfittare dell’iniziativa “Borghi da gustare” della Regione Liguria.

I sapori, i gusti, i profumi, dell’entroterra ligure sono assolutamente da non perdere. La possibilità poi di una breve gitarella al mare non guasta. Quindi, perchè non dedicarsi un pomeriggio per passeggiare lungo vecchie creuze, ammirare panorami di dolci declivi e osservare il mare?

E se poi volete fermarvi in uno degli splendidi borghi della Liguria, per soli 40 euro potrete cenare, pernottare e fare un’abbondante colazione l’indomani mattina. Ma quali sono i borghi della Ligura interessati all’iniziativa Borghi da gustare?

Sono i borghi più belli d’Italia e i borghi “bandiera arancione“, rigorosamente in ordine alfabetico: Apricale, Borgio Verezzi, Brugnato, Campo Ligure, Castelbianco , Castelnuovo Magra, Castelvecchio di Rocca Barbena, Cervo, Dolceacqua, Finalborgo, Lingueglietta, Laigueglia, Manarola, Millesimo, Montemarcello, Noli, Sassello, Santo Stefano d’Aveto, Tellaro, Toirano, Triora, Varese Ligure, Vernazza e Zuccarello.

Sui siti liguriaborghi.it  e turismoinliguria.it , tutti i locali, hotel, alberghi, agriturismi e Bed and breakfast che aderiscono all’iniziativa “Borghi da gustare”, cena pernottamento e prima colazione a soli 40 euro.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!