I paesi scandinavi stanno diventando una meta sempre più ricercata per weekend di cultura e svago oppure per viaggi più impegnativi, come ad esempio viaggi di nozze al freddo estremo oppure insolite crociere nei fiordi.

E’ innegabile che i paesi scandinavi, tra cui la Norvegia, hanno una lunga e datata tradizione marinara. Ma a volte la semplice tradizione marinara di pesca si intreccia con quella dei mitici cacciatori di balene.

Tappa obbligata per chi vuole rivivere dal punto di vista storico e culturale le antiche tradizioni scandinave, è una visita alle Isole Svalbard.

Alle Isole Svalbard – alcune interessanti isole nel Mar Glaciale Artico – vi si possono trovare le testimonianze storiche delle stazioni baleniere e dei cacciatori di pellicce.

Ma che pellicce si possono cacciare alle Svalbard? Pellicce di foca sicuramente, visto che la popolazione di questi simpatici animali era un tempo discretamente numerosa.

E si sa, dove ci sono le foche artiche, ci potrebbe essere anche l’orso polare. Per chi non lo sapesse, le isole Svalbard sono la patria elettiva dell’orso bianco e non pochi sono stati i recenti avvistamenti.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!