L’Irlanda conserva sicuramente un fascino ancestrale, con il suo patrimonio culturale di leggende legate a paesaggi mozzafiato.

Se i tour classici dell’Irlanda prevedono le tipiche tappe: Dublino, Cork e Galway, si può fare un viaggio in Irlanda in maniera “alternativa”, scegliendo cioè mete poco visitate, almeno dai turisti italiani.

Particolarmente affascinanti e caratteristiche, il gruppo di isole Aran stanno diventando un luogo da non perdere per gli amanti della vera Irlanda. Situato all’imbocco della baia di Galway, l’arcipelago delle Aran comprende tre isole: Inishmore (l’isola principale), Inishmann, Inisheer (l’isola più piccola).

Nell’intero arcipelago delle Aran vi abitano poco più di un migliaio di persone e ancora vi si parla correntemente la lingua irlandese. Tra le cose da vedere, splendide scogliere a picco sul mare, fortificazioni risalenti al medioevo e, per gli appassionati di artigianato locale, i tipici maglioni dei pescatori.

Realizzati in lana grezza e lavorati con motivi ornamentali, erano i maglioni dei pescatori. Nelle isole Aran, terre ostili per via del clima inclemente, questi maglioni proteggevano dal freddo di pescatori duranti le battute di pesca.

Fonte: www.irlanda.com







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!