climbingpicohumboldt

Siamo abituati a pensare al Venezuela che si affaccia sui Caraibi, siamo abituati a pensare alle posadas – spesso gestite da italiani – da cui raggiungere splendide acque cristalline.

Ma c’è anche un’altro Venezuela, magari poco conosciuto ai turisti italiani. Si tratta del Venezuela Andino. La catena montuosa delle Ande “nasce” nel nord del Venezuela, poco lontano da quelle coste che fronteggiano il Mar dei Caraibi.

Le Ande del Venezuela sono particolari, grazie all’influsso benefico del mare poco distante, infatti, sono ricche di vegetazione rigogliosa. Come tutti i luoghi di montagna in Sud America, le valli sono punteggiate di piccoli villaggi dove – come si suol dire – la vita non è stata ancora contaminata dai ritmi della vita moderna.

E’ però ora di affrettarsi per visitare questi piccoli paesi, godere del panorama di monti e valli innevati – tra cui la montagna più alta del Venezuela – il Pico Bolivar di oltre 5000 metri (cima molto frequentata dagli alpinisti e alla cui sommità è stata installata una statua di Simon Bolivar, padre fondatore del Venezuela).

Tra i centri da visitare da non perdere una visita alla città di Merida, capoluogo della regione andina del Venezuela. Si tratta di una città in profondo cambiamento ed espansione, espansione soprattutto turistica, ma che fortunatamente mantiene un’atmosfera decisamente tranquilla.

Fonte immagine: discovervenezuela.net







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!