La cittadina di Courmayeur, in Valle d’Aosta, rappresenta uno dei centri più importanti e conosciuti per quanto riguarda l’alpinismo valdostano, da visitare sicuramente.

Inoltre, il comune di Courmayeur è una componente della Comunità Montagna Valdigne Mont Blanc.

Oggigiorno è uno dei più importanti centri turistici valdostani e alpini in generale, soprattutto per quanto riguarda gli sport invernali.

La sua importanza storica è rilevante, basti pensare che l’Hotel Royal vanta  ben 200 anni di vita, durante i quali ha ospitato personaggi illustri come la Regina Margherita, che amava molto le escursioni in montagna.

Il poeta Giosuè Carducci che era solito scegliere questi paesaggi per trovare ispirazione per i suoi versi ma anche Palmiro Togliatti negli anni 50 veniva fin quassù ad ammirare le vette del Bianco.

Venendo a Courmayeur si respira l’aria di quella grandeur passata, il Bar della Posta è sempre affollato come allora ed è uno spettacolo per gli occhi vedere i balconi delle baite  ricolmi di gerani e genziane ma si sente che qualcosa è cambiato: la sede storica del mercato è stata spostata Entreves e nella Val Ferret oggi c’è  un campo da golf.

Ma nonostante il progresso e il turismo mordi e fuggi salire su La Palud, due tratti di funivia e una minuscola cabina appesa nel vuoto per arrivare ai 3462 metri sul livello del mare di Punta Hellbronner, è sempre un emozione.

Così osserviamo le famose guide di Courmayer al ritorno, hanno appena sostituito sul Dente del Gigante l’antica Madonnina danneggiata da un fulmine con una nuova, per la benedizione del luogo. E inspiriamo l’aria di questo magnifico luogo.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!