L‘invaso artificiale di Ponte Vittorio, formato all’altezza della diga di Camandona che sbarra il torrente Strona, è una meta da sogno per i pescatori che qui vi possono trovarne in abbondanza: carpe, cavedani e un po’ di minutaglia.

Lo scenario del luogo è davvero spettacolare per via dell’immissione di piccoli e ripidi torrenti che con la loro discesa rendono l’ambientazione davvero suggestiva.

Ma qui non ci viene solo chi vuole pescare ma anche chi è alla ricerca di emozioni forti come il bungee jumping, qui praticabile dal Ponte Colossus.

Il locale bungee Center sorge a Veglio, sede del Parco Avventura (in estate è di solito prevista anche qualche apertura notturna).  Il ponte è stato battezzato “Colossus” per via delle sue imponenti dimensioni, infatti è una struttura di152 metri di altezza per 350 di lunghezza ed è’ in attività da ben 14 anni.

Non tutti sanno che la zona ha anche una sua personalissima versione della Torre di Pisa, anch’essa pendente anche se di dimensioni ridotte, stiamo parlando del campanile di Camandona. Il campanile pendente è stato edificato alla fine del Seicento di fronte alla chiesa parrocchiale.

Non è mai stato ultimato, la sua altezza è rimasta ai 20 metri attuali; a seguito di un cedimento del terreno causa della pendenza di circa 70 centimetri. Al Santuario del Mazzucco, edificato nella prima metà del 600, c’è l’affresco della Madonna di Loreto con San Bernardo.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!