Gli alberghi diffusi sono una particolare tipologia di struttura ricettiva che sta riscuotendo sempre maggiore successo nel nostro paese.

In sostanza, l’albergo diffuso è un hotel che si articola su più punti differenti all’interno della medesima località e che ha permesso di recuperare e ristrutturare antiche abitazioni prima abbandonate.

Non si tratta dunque del classico albergo in cui le camere ed i servizi sono inclusi nell’ambito del medesimo edificio, ma di bensì appunto di camere dislocate all’interno di antichi borghi italiani.

Questa particolare struttura ricettiva è molto apprezzata soprattutto nelle piccole località, nei borghi e nei paesi, ed è scelta soprattutto dai turisti italiani e stranieri che desiderano vivere una vacanza a stretto contatto con la realtà quotidiana della zona, vivendone a pieno le strade, le piazze e stando a stretto contatto con la popolazione locale.

Esistono degli alberghi diffusi anche nelle grandi città, o comunque nell’ambito di grandi centri, ma non vi son dubbi sul fatto che alloggiare in questo genere di struttura sia la soluzione più indicata soprattutto per scoprire delle realtà più piccole e caratteristiche.

Non è certo un caso, d’altronde, se tra gli elenchi dei migliori alberghi diffusi d’Italia sulla base delle recensioni e delle segnalazioni degli utenti nel web, compaiono quasi esclusivamente strutture ricettive situate in località di piccole dimensioni, se non addirittura in campagna.

Nella maggioranza dei casi le camere degli alberghi diffusi sono delle costruzioni e case antiche molto suggestive, ovviamente ristrutturate e rimodernate per garantire comfort e comodità al cliente.

Quanto ai migliori alberghi diffusi d’Italia, in Abruzzo si segnala l’albergo diffuso Sextantio, con camere ricavate in antiche dimore del borgo di Santo Stefano di Sessanio.

In Basilicata “Le Costellazioni”, una struttura di 12 unità abitative in località Pietrapertosa, in Calabria “Borgo dei Piani De La Bruca”, ricavato in un’antica azienda agricola completamente ristrutturata.

In Emilia Romagna “Al Vecchio Convento“, situato tra la natura della località Portico di Romagna, il Friuli “Folgaria Monte Prat”, immerso nel verde in una zona rilassante, nel Lazio “Villa Petrosi”, ad oggi unico albergo diffuso della regione che sorge in provincia di Rieti.

Ed ancora, si segnalano nella Liguria “Muntaecara”, in località Apricale, nelle Marche “Albergo Casa Oliva”, ricavato in un’antica costruzione immersa nel verde, nel Molise “Residenza Sveva”, ricavato in una costruzione storica di Termoli, nel Piemonte “Locanda degli Elfi”, in Puglia “Trulli Holiday“, nella suggestiva città dei trulli.

Conosciuta anche come citta bianca, Ostuni, in Serdegna “Antica Dimora del Gruccione”, in località Santu Lussurgiu, in Sicilia “Val di Kam”, in Toscana “Borgo di Sempronio2, variegata struttura di Semproniano, ed in Umbria il Castello di Montignano Relais & SPA, ricavato in un’imponente struttura risalente all’anno Mille.

Insomma, la scelta per gli alberghi diffusi in tutta Italia è davvero vasta, e c’è da immaginare che le strutture di questo tipo possano aumentare sempre più.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!