Alla scoperta del Nilo, attraversando l’Egitto, la sua storia, la sua bellezza e le sue magie, cullandosi sulle sue acque fertili per rilassarsi in una crociera unica ed emozionante.

Una crociera sul Nilo tra roventi distese di deserto e massicci rocciosi, tra rigogliose oasi ai limiti del miraggio  e tramonti che si fondono con la linea infinita dell’orizzonte. Ma anche  coccodrilli e ippopotami.

Ecco alcuni consigli e informazioni per organizzare e prenotare una crociera sul Nilo e su cosa andrebbe visitato.

Dici crociera sul Nilo e non puoi non pensare al luoghi suggestivi come Tebe, Karnak, Luxor e il suo tempio o i Colossi di Memnon, lì dove il tempo si è fermato grazie ad un incantesimo di bellezza assoluta.

Quasi tutte le crociere sul Nilo uniscono Luxor e Aswan dove il fiume si interrompe per via della grande diga che ha dato origine all’ immenso bacino artificiale del lago Nasser. Su questo sito web è possibile trovare alcune offerte per una crociera sul Nilo.

La maggior parte dei tour operator hanno scelto di far visitare, durante la crociera, il Cairo, Giza, Luxor, Aswan e Abu Simbel.  La città de Il Cairo, fondata dagli arabi nel VII secolo, col nome di Fustat sorge lì al delta del Nilo, sulla riva destra del fiume.

Il Cairo  è da mille anni il cuore della vita egiziana e si mostra agli occhi dei croceristicome una megalopoli di oltre 16 milioni di abitanti e si divide nelle sue due arterie storiche: la Ataba e la Azhar.

Di sicuro interesse è  il grande bazar di Khan El Khalili, uno dei mercati più affascinanti del mondo, situato nell’intrico di budelli, di  vie e di vicoli ricolmi di negozi, bancarelle e laboratori artigianali che offrono un indescrivibile e unico insieme di odori, colori e voci che vi sorprenderanno di sicuro.

Impossibile non andare al Museo Egizio, immenso e prezioso scrigno contenente i segreti e i resti di una civiltà, quella Egizia, ancora in grado di affascinare e di stupire storici, esperti e non. Al suo interno c’è anche il famoso e “maledetto”  tesoro ritrovato nella tomba del faraone Tutankhamon.

Giza è sinonimo di piramidi. Qui emergono dalle sabbie del deserto le maestosi mole delle tre piramidi di Khefren, Kheope e Micerino, accompagnate dall’enigma della Sfinge. La  struttura più grande è quella di Kheope con i suoi 137 metri di altezza.

La Sfinge è invece composta da blocco monolitico rappresentante il mitologico essere composto da un corpo di leone sormontato da una testa umana, avente le fattezze del faraone Khefren. Da notare come tutto ciò sia quel che attualmente  resta delle famose “sette meraviglie” del Mondo Antico.

Luxor è  i suoi complessi monumentali: il primo voluto da Amenhotep III (XVIII dinastia) e il secondo da  Karnak con i templi di Seti II e di Ramsete II (XIX dinastia) ma entrambi dedicati al antico dio Amon. 
 Aswan è diventata famosa per la Nuova Diga (1960-64) ma già nell’antichità era nota  per il suo clima mite e per le proprietà terapeutiche di certe sabbie, tanto che  il terzo Aga Khan (1877-1957) decise di  costruirvi una sua residenza e di far erigere  un imponente mausoleo.

Ultima tappa ad Abu Simbel con i suoi templi che sono stati minacciati di essere sommersi, furono e ricostruiti più  al di sopra del lago Nasser.

I principali operatori italiani che offrono crociere sul Nilo sono: Alpitour, Phone&Go, Rallo, Crocierissime, Best Tours, LastMinuteClick e Francorosso.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!