Abbiamo parlato varie volte di New York, dei suoi parchi e dato alcune informazioni utili per visitare la città, oggi parliamo specificamente di Ground Zero.

Visitare Ground Zero, il luogo in cui le Torri Gemelle del World Trade Center sorgevano a New York City, è uno dei modi più riflessivi per onorare coloro che hanno perso la vita durante gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001. Si può scegliere di prendere un tour organizzato o semplicemente esplorare la zona da soli.

1. Scopri esattamente dove si trova Ground Zero. Su una mappa di New York City, guarda verso l’estremità meridionale dell’isola in quella che è semplicemente conosciuta come la zona del centro di Manhattan. Possiamo dire che la zona Ground Zero è delimitata da Vesey Street nella parte nord, da Church Street nella parte a est, mentre da Liberty Street a sud e infine dalla West Side Highway nella zona ovest.

2. Determina in che modo puoi raggiungere Ground Zero dalla tua posizione attuale. La maggior parte delle escursioni consigliano la metropolitana in quanto sia il PATH e sistemi di trasporto della metropolitana hanno stazioni a destra del sito. L’alternativa più veloce può essere prendere un taxi, ma è più costoso.

3. Decidere se si vuole fare una visita guidata del sito di Ground Zero o si preferisce visitare il tutto da soli. Molte delle visite guidate offrono servizi speciali, tra cui una guida personale che potete incontrare in un punto predeterminato della città e vi accompagnerà in metropolitana al sito; diciamo che questa potrebbe essere una buona idea se è la vostra prima visita a New York City .

4. Visitare il Muro osservandolo da Church Street, che elenca il nome di tutti coloro che sono stati uccisi nelle Torri Gemelli del World Trade Center di quel fatidico giorno. Il Muro è uno dei pochi monumenti ancora esistenti temporaneamente al 9/11 in quanto ci vorranno anni per completare quello permanente.

5. Prendetevi il tempo per visitare altri punti di interesse nelle immediate vicinanze, come la Cattedrale di St. Paul, che fungeva da centro di assistenza durante gli attacchi e il Museo Grattacielo a Battery Park, che ha numerose mostre dedicate soprattutto all’9/11.

E’ molto importante fare attenzione a come ci si comporta, mentre si visita il sito di Ground Zero. Molti newyorkesi sono ancora traumatizzati dagli eventi accaduti l’11 settembre 2001 ed essi possono essere facilmente offesi dai turisti che scattano ad esempio troppe fotografie, fanno smorfie o anche acquistare alcuni dei souvenir a tema e ad buon mercato da venditori ambulanti nelle immediate vicinanze.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!