Boston è la capitale dello stato del Massachusetts ed è una delle più antiche città degli Stati Uniti. Fiorente e rinomata per le sue strutture culturali, le istituzioni educative di livello mondiale.

Se vogliamo visitare questa città ed abbiamo la fortuna di avere un iPhone, ci può tornare utile scaricare l’applicazione BostonUSA,  la guida ufficiale per i visitatori a Boston da iTunes.

Tre giorni possono essere sufficienti per fare una soddisfacente visita alla città di Boston. Anche se per pochi giorni conviene attivare qualche promozione che dia qualche sconto per molteplici ingressi, come ad esempio la MassValuePass che ti fa risparmiare il 15%, 20%, 25% o più su alloggi, ristoranti, attrazioni, negozi ed eventi in tutto il Massachusetts, dunque compresa Boston.

Per visitare Boston in tre giorni come alloggio possiamo consigliare il Mandarin Oriental, un hotel che fa parte delle promozione della tessera. Situato in una posizione meravigliosa, stuff competente e gentile, munito di un ottimo ristorante. Comunque ci sono tanti buoni hotel. Da non sottovalutare i pacchetti risparmio volo+hotel per Boston.

L’hotel ha lasciato estasiati ogni turista. Se invece vogliamo alloggiare in un Bed and Breakfast molto consigliato è l’”Encore” situato nella parte sud di Boston a pochi passi dalla fermata degli autobus e dal Prudential Center. Le stanze sono arredate con gusto. La colazione è su ordinazione, basterà compilare un modulo la sera prima e sicuramente ne rimarrete soddisfatti. Una nota positiva per i proprietari Reinhold e David, che sono ricordati con affetto da ogni turista.

Dopo aver trovato un “rifugio” adatto ai nostri gusti, possiamo passare ai luoghi di Boston che meritano di essere visitati. Possiamo recarci all’Isabella Stewart Gardner Museum che ospita una delle collezioni d’arte più notevoli del mondo, tra cui opere di Rembrandt, Tiziano, Raffaello, Botticelli, Degas e Sargent.  Fra i lavori più importanti ricordiamo, ad esempio, la Pietà, la Madonna dell’Eucarestia e la Pietà per Vittoria Colonna.

Altro museo caratteristico è quello della storia afro-americana, ospitato nella prima scuola per bambini neri la “Abiel Smith”. Si può visitare ancora il “Museum of Fine Arts” che si trova a Huntington Avenue 465. Qui si possono ammirare grandiosi dipinti come “Il tè delle cinque”di Mary Cassatt, la “Carrozza alle corse” dipinto dal pittore francese Edgar Degas, oppure ancora “Il postino Joseph Roulin” del pittore Vincent Van Gogh.

Non si può non fare una passeggiata per il Freedom Trail (sentiero della libertà) lungo circa 3 miglia, interamente segnato da una linea rossa che percorre le vie più rinomate della città e passa per le attrazioni più importante di Boston.

Questo percorso è il modo migliore per scoprire la storia di questa città, difatti inizia dal Boston Common, il parco più  antico del posto, per arrivare fino al Bunker Hill, una delle attrazioni turistiche maggiormente visitate situata a Charlestown.

Il tour porta a 16 siti storici della città di Boston e ha una durata di rica 2-3. Per chi vuole fare shopping, la tappa obbligatoria è, nel cuore di Boston, Faneuil Hall.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!