isola-delba

Fiore all’occhiello del Parco nazionale dell’arcipelago toscano, famosa per essere stata la dimora di Napoleone durante l’esilio del 1814, l’Isola d’Elba è uno dei paradisi dello stivale.

Celebrata da scrittori e poeti sin dall’antichità, l’Elba è oggi una delle mete vacanziere più amate dagli italiani e dagli stranieri che qui sbarcano alla ricerca di una vacanza all’insegna del relax e della natura.

La storia di questa splendida isola affonda le radici nell’antichità. Conosciuta dall’uomo – come testimoniano ritrovamenti storici – sin dal Paleolitico, l’Elba fu abitata da Etruschi, Romani, Ostrogoti e Longobardi.

Invasa dai Saraceni nell’874, divenne in seguito territorio della Repubblica di Pisa, del Principato di Piombino e del Granducato di Toscana.

A tale ricca storia corrisponde, oggi, un patrimonio artistico di immenso valore storico di cui fanno parte torri di avvistamento di epoca medioevale, chiese e splendidi palazzi. Tra questi due ville (Villa San Martino e Villa dei Mulini) abitate da Napoleone durante la residenza forzata sull’isola.

L’Isola d’Elba è, inoltre, particolarmente apprezzata per le meraviglie naturalistiche. Il territorio presenta, nello stesso tempo, incantevoli paesaggi montani e marini. Se amate la montagna potrete cimentarvi, ad esempio, in rilassanti passeggiate sul Monte Capanne, il più alto dell’isola. Se, invece, preferite crogiolarvi al sole, potrete sempre optare per le sue splendide spiagge.

Qui potrete limitarvi a godere del sole e del mare o, anche, dedicarvi alle immersioni subacquee, particolarmente apprezzate dagli amanti d’arte. Lungo le sue coste, poco distanti dalla superficie, l’isola conserva, infatti, alcuni tesori sommersi di cui fanno parte lo splendido Scoglietto di Portoferraio e il Relitto di Pomonte.

Uno dei modi più semplici per raggiungere l’Elba è il traghetto. L’isola è, infatti, servita da quattro diverse compagnie di traghetti Isola d’Elba (Toremar, Moby Lines, BluNavy e Corsica Ferries Sardinia Ferries) che collegano Portoferraio e Cavo a Piombino e Rio Marina. Il servizio, attivo tutto l’anno, propone viaggi a frequenza oraria.

Dalle prime ore del mattino a sera inoltrata, è possibile, dunque, trovare un traghetto che ci conduca sull’isola. Il prezzo del biglietto per il traghetto per l’Isola d’Elba varia a seconda del servizio richiesto. È, infatti, possibile portare con sé animali e veicoli. Un biglietto semplice oscilla intorno ai 30 euro.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!