Brusson, in provincia di Aosta, è davvero l’ideale per chi sta cercando una splendida full immersion nella natura, per rilassarsi, riuscendo così a godere di questi splendidi paesaggi.

Tutto questo all’insegna del divertimento naturalistico, andando alla ricerca di tracce animali come gli antichi indiani o misurandosi nella disciplina della pesca.

Poco sopra Brusson, troviamo il comprensorio dei laghi Palasina, ossia un ambiente lacustre d’alta quota. 
Nome che deriva dal termine patois “pala”, che rappresenta un pascolo molto ripido.

Scendendo da Nord, dal Colle Palasina 2668 metri si incontrano il Lac Long, il Pocia e il Lac du Coloir. Nella Valle d’Ayas, alle spalle del Monte Rosa, lungo il percorso tra gli stupendi laghi di Brusson è facile incontrare o sentire il fischio della marmotta, così come  individuare le tracce del gallo forcello e del camoscio, restando attorniati da una flora multicolore in una vera e propria pioggia di fiori sul percorso verso colle Bringuez.

Inoltre, questa zona è un paradiso della pesca, infatti, il torrente Evancon offre tre diverse zone. La riserva turistica (massimo sei catture al giorno) il tratto no- kill e il campo gara. I relativi permessi si possono acquistare all’ufficio turistico, nell’albergo Laghetto o all’hotel du Foyer.

Le guide naturalistiche di Brusson organizzano periodicamente escursioni per le famiglie alla scoperta degli animali.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!