In Occidente si narra che la Birmania – o Myanmar – sia un paese tutto  da scoprire e che sa sorprendere i turismi in vari modi.

Sarà, comunque non è che si sappia molto della Birmania per via dei numerosi anni in cui è stato un paese chiuso, chiuso al turismo di massa. Isolato dalla politica, da un regime che circa due anni fa ha fatto parlare – negativamente – di sè per via delle persecuzioni agli oppositori politici.

Il leader dell’opposizione birmana, premio nobel per la pace, Aung Sang Suu Kyi aveva dapprima incitato a boicottare il Myanmar per via del regime al governo, ma recentemente ha ritirato il suo appello al boicottaggio.

Quindi, Birmania sì. La Birmania è una nazione splendida, ad esempio la capitale Yangon è letteralmente tutta da scoprire e se le pagode sono la vostra passione a Mandalay ne potrete trovare oltre 700.

Dove alloggiare in Birmania? Il turismo non è molto sviluppato. Diciamo che “sopravvivono” gli hotel costruiti e sorti in epoca coloniale. Un nome per tutti lo Strand Hotel in puro stile vittoriano.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!