bed and breakfast

Oggi esistono molti modi per viaggiare spendendo poco: voli aerei low cost, biglietti del treno scontati e da qualche tempo anche il viaggio in modalità condivisa, con servizi originali e innovativi come Bla Bla Car, con cui si offrono passaggi in macchina dividendo le spese di viaggio.

Oltre al tragitto, si risparmia anche sugli alloggi prenotando sui tanti portali di strutture turistiche online o affidandosi a strutture ricettive più piccole, come quelle a conduzione familiare.

Oggi, gran parte delle prenotazioni avviene online, senza più la mediazione delle agenzie di viaggi. I portali turistici hanno acquisito nel tempo sempre più fiducia da parte degli utenti. I turisti, inoltre, sono diventati sempre più “bravi” ad organizzare da soli la propria vacanza, prenotando online con carta di credito e tracciando il proprio itinerario di viaggio senza più l’aiuto di personale esperto e specializzato.

Ovviamente, se tutto questo è diventato possibile, è stato solo grazie al web, che ha offerto grande visibilità alle strutture ricettive e ha rappresentato lo strumento ideale per mettere in contatto diretto clienti ed esercenti, offrendo anche metodi di pagamento online ormai sicuri ed affidabili (da paypal ai circuiti bancari più conosciuti).

Uno dei modi migliori per risparmiare quando si viaggia è quello di scegliere un b&b (bed and breakfast), che tradotto significa “letto e colazione”. Il b&b è una struttura ricettiva del tutto particolare: non è un albergo, ma una porzione di casa privata messa a disposizione degli ospiti. A volte, nella casa alloggiano anche gli stessi proprietari. Altre volte, invece, i proprietari lasciano la casa vuota per gli ospiti, pur dovendo mantenere ugualmente la residenza in loco.

Scegliere il B&B invece di un comune albergo non significa soltanto risparmiare, ma anche usufruire di un servizio più informale e familiare, meno freddo e distaccato rispetto a quello delle strutture turistiche tradizionali. Ma per scegliere un b&b senza delusioni (visto e considerato che nella maggior parte dei casi la prenotazione avviene su internet), bisogna prestare attenzione ad alcuni fattori:

  • le foto: per quanto una foto possa essere “truccata” o “modificata”, è difficile nascondere la realtà: un b&b curato e di gradevole aspetto salterà subito all’occhio. Diffidiamo pertanto di quelle strutture che non allegano un numero sufficientemente ampio di fotografie ;
  • i contatti: è stato facile contattare il b&b? Ha risposto subito alle nostre e-mail? Quando abbiamo chiamato al telefono, ci hanno risposto presto (tenete presente che oggi con un moderno centralino di telefonia è possibile deviare tutte le chiamate su un cellulare, motivo per cui i gestori non hanno davvero scuse!). Il primo segnale di attenzione al cliente è quello dato al momento della prenotazione;
  • i servizi: la colazione è abbondante? È anche di tipo continentale? I gestori sono disposti a venire incontro a particolari esigenze alimentari (allergie, intolleranze, divieti dovuti alla religione)? Se un b&b è davvero attento ai suoi clienti, farà attenzione ai loro gusti. Cerchiamo inoltre di capire cosa è incluso e cosa non lo è: lenzuola, asciugamani e utilità varie possono fare la differenza tra un soggiorno gradevole ed uno che non lo è!
  • la posizione: un buon modo per risparmiare è quello di allontanarsi dal centro. Chi vuole visitare Roma, ad esempio, può scegliere di alloggiare a  Ciampino a prezzi ridotti rispetto alla Capitale. Ma prima di rivolgervi a strutture decentrate, verificate sempre i trasporti e la raggiungibilità dei luoghi di vostro interesse!






Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!