4 T

Città dalla storia abbastanza recente, in quanto sorta “ufficialmente” sol 50 anni fa, Alba Adriatica è oggi una delle mete più conosciute e frequentate di tutta la costa abruzzese.

Il grande successo turistico che questa città è riuscita a guadagnarsi in un arco di tempo relativamente breve, si deve innanzitutto alle sue bellezze naturali, ma anche all’entusiasmo con cui la città è riuscita a guardare alle proprie potenzialità, sfruttando quelle caratteristiche che oggi l’hanno resa famosa.

Il boom turistico ha ovviamente comportato anche un netto miglioramento delle strutture; sono così sorti lidi attrezzati e pronti ad accogliere anche i clienti più esigenti, servizi dedicati all’intrattenimento e al divertimento, senza contare i moltissimi alberghi e hotel Alba Adriatica 4 stelle che oggi puntellano la costa e il centro città.

La fama di Alba Adriatica è cresciuta nel tempo anche perché le bellezze naturali della città sono state continuamente premiate con la Bandiera Blu Europea, ovvero il simbolo della qualità e del rispetto che qui si è sempre nutrito nei confronti del patrimonio naturale.

Alba Adriatica: qualche informazione in più

Come detto Alba Adriatica “esiste” da circa 50 anni, ma le origini della città sono in verità molto più antiche, come testimoniato dai molti monumenti architettonici visitabili in città. Tra i più famosi, uno dei primi da ricordare è certamente la Torre della Vibrata, la cui costruzione pare si deve al vicerè di Napoli che diede incarico di far costruire lungo la costa una serie di torri di avvistamento per proteggere il Mediterraneo dalle invasioni dei pirati.

Nonostante la distruzione di molte di queste torri, nel corso della battaglia di Lepanto, la Torre della Vibrata riuscì a conservarsi e addirittura a funzionare sino al 1762.

Nella stessa zona della città ove si trova la Torre è possibile visitare anche buona parte delle celebri ville gentilizie di Alba Adriatica. Tra queste una delle più famose è Villa Chiarugi, talmente bella da essere stata soprannominata “La Favorita”; non sono tuttavia da meno, in quanto a fascino e bellezza anche la Villa Gianluca Palma, ispirata al modello delle storiche ville romane, e la Villa Zanoni, che presenta invece un’architettura più moderna.

Molto interessanti anche gli edifici religiosi; da vedere sono le due chiese parrocchiali di Santa Eufemia e di Santa Maria, ma merita una visita anche la chiesetta di San Vincenzo Ferreri, una piccola costruzione molto interessante.

La zona più movimentata di Alba Adriatica è sicuramente quella nei pressi della costa, ove si concentrano locali, ristoranti, boutique e dove si svolgono la maggior parte degli eventi e delle manifestazioni. Questa zona è particolarmente ricca anche di mercatini molto caratteristici, dove con po’ di attenzione e di “buon occhio” poteste concludere degli affari eccellenti.

Una delle caratteristiche principali di Alba Adriatica è la capacità di congiungere diversi aspetti, in modo tale da risultare ideale per ogni tipo di viaggiatore; qui le famiglie possono godersi un soggiorno di riposo e di tranquillità, i gruppi di amici avranno divertimento e mare, mentre chi viaggia in coppia potrà godere del romanticismo che questa città spontaneamente ispira.

In più Alba Adriatica, pur essendo una città di provincia, è facilmente raggiungibile sia in treno che in auto, mentre per i collegamenti aerei gli aeroporti utilizzabili sono l’Aeroporto d’Abruzzo e l’aeroporto di Ancona Falconara.







Scrivi un commento




Registrati Gratis alla community di TravelsMania. Potrai raccontare un viaggio, scrivere articoli, commentare, inviare domande e ricevere risposte. Ogni azione viene premiata con dei punti. Partecipa, accumula punti e ottieni sconti per i tuoi viaggi!

Se sei già registrato effettua il Login , altrimenti Registrati Gratis!